Come arredare la cucina su misura

Come arredare la cucina su misura

Care colleghe, amiche e fedelissime lettrici, oggi voglio condividere con voi una passione che ho da sempre e che sto avendo modo di esprimere a 360° proprio in quest’ultimo periodo. Sto parlando dell’arredamento, passione che ho senz’altro in comune con tante di voi e che sto mettendo in pratica proprio perché il tanto atteso momento della convivenza è finalmente arrivato anche per me!

Avete presente quelle fasi in cui passate la settimana a dividervi tra casa dei vostri genitori e casa del vostro compagno? La mia, dopo tanto tempo è finalmente terminata e ho diversi motivi per festeggiare… innanzitutto perché una volta per tutte smetto di fare la nomade impazzita (e la cosa mi rende estremamente felice) ma la notizia strepitosa è che HO UN FANTASTICO APPARTAMENTINO DA ARREDARE!

Ci sono tante cose da dire e da fare ma oggi voglio soffermarmi su come arredare la cucina e sugli spunti di cui mi sono servita per il progetto ideale della mia.
Penso che la cucina sia la stanza più importante della nostra casa, quella in cui viviamo gran parte della nostra giornata, in cui si condividono pasti, momenti di allegria e spesso si guarda la tv (anche se in casa mia succede raramente), per questo sono convinta che debba davvero essere il luogo più confortevole di una casa.

È naturale che diversi fattori possano e debbano influenzare le nostre scelte d’arredamento, personalmente faccio una vita molto movimentata, ho ritmi molto veloci e anche se in futuro saranno la mia priorità, per il momento non ho bambini.
Ho quindi bisogno che la mia cucina sia pratica, positiva, luminosa e molto rassicurante così che io possa rilassarmi appena ci sono e mi salta in mente di preparare i cookies per la colazione dei prossimi giorni.

Ed ecco i consigli che sono felice di elargire a chiunque abbia le mie stesse esigenze:

1: In linea generale, cercate di unire pezzi classici ad elementi ultra moderni.
La classicità senza tempo dei mobili conferisce all’ambiente un senso familiare di comfort mentre gli elementi moderni renderanno la nostra cucina estremamente attuale ed in inea con i ritmi a cui siamo abituati.

2: Preferite un tavolo rettangolare che sia comodo ma poco ingombrante, così da potervi muovere in cucina senza incappare in enormi tavoli formato famiglia.
Consiglio addirittura una bella isola, utilizzabile in assenza dei pasti anche come piano utile per estendere la preparazione delle nostre ricette.

3: Scegliete con cura gli elettrodomestici e badate ad optare per qualcosa che rispecchi al massimo le vostre esigenze quotidiane ma anche e soprattutto la vostra personalità. Un frigo ad esempio, può essere spazioso ma austero oppure più minuto ma assolutamente grazioso e carico di energia positiva, così come un semplice cavatappi può essere anonimo e rinchiuso in un cassetto oppure di design, unico ed esposto con orgoglio!

4: Curate PERFETTAMENTE l’illuminazione della vostra cucina.
è importante che in un locale molto sfruttato come questo sia facile ed immediata la ricerca di un oggetto così come la distinzione di una spezia.
Diventa anche spiacevole condividere i momenti di maggior relax con un’improvvisa e fastidiosa cecità che ci impedisca di concentrarci sul piacere della compagnia e dei pasti condivisi con i nostr cari.

Avrei tantissime altre cosine da dirvi ma non voglio annoiarvi oltre perciò vi lascio con queste ispirazioni incredibili!

Non dimenticatevi di seguirmi per le prossime evoluzioni della mia casetta!
Un bacione

2 Comments

  1. ilbellodiesseredonna - 16 settembre 2015

    Io non vedo davvero l’ora di arredare casa mia.. non mi piace il moderno ma amo scegliere i mobili soprattutto della cucina

Leave a reply