QUANDO IL SIGNORE VA IN VACANZA

QUANDO IL SIGNORE VA IN VACANZA

 Il british look da bagnasciuga dell’uomo DAKS P/E 2014
Anche l’uomo Daks ha sfilato per noi in questa fashionweek domenicale in Piazza Mercanti. L’atmosfera si colora di musica grazie all’apertura dei violinisti, che ci allietano lo spettacolo ancor prima dell’inizio. In passerella un defilè di eleganti signori dal british style anni ’30, aristocratici, pronti a partire per un esclusivo luogo di villeggiatura, evocando un’atmosfera pressochè cinematografica.
In primo piano gli abiti doppiopetto con giacche leggermente lunghe, confezionati in piquet bianco e in pregiate lane inglesi grigie e nere. Molto usato anche il verde, scelto in una sofisticata tonalità polverosa.
Troviamo le minimalissime fantasie dei tessuti da cravatteria anche su camicie, giacche e pantaloni, che in questa collezione primavera/estate si sviluppano nelle due vestibilità più british, asciutti e stretti ,e un modello più largo, a vita alta con le pinces e col tipico ”self support trousers” pensato da Daks nel 1934.
Prende largo spazio, come d’abitudine, anche la maglieria, realizzata in finissime fibre nobili come cashmere, seta e cotone. Sono invececapi iconici a rappresentare l’eccentricità del caratteristico stile inglese, naturalmente sviluppati in spugna bianca, immacolata e pulita come solo un gentleman sa indossare che da luogo allo smoking da portare direttamente sulla pelle nuda. Infine, molto importante l’accessorio, specialmente la borsa, che vediamo essere realizzata in lussuosi pellami quali coccodrillo e struzzo. Abbondano i panama, i guanti e l’anello al mignolo, rappresentando senza segreti lo stile molto poco approssimativo del raffinato london man, che non concede minima indulgenza alla perfezione.

You also might read the article on www.giltmagazine.it

Leave a reply